La settimana ESG

LE DIMENSIONI ESG NEL BUSINESS BANCARIO: DAL PERCHè AL COME

3, 4 e 5 NOVEMBRE e 1 e 2 DICEMBRE 2021

“Se non abbiamo un pianeta, non potremo certo avere un buon sistema finanziario”.

Ceo di Morgan Stanley, James Gorman

I fattori ambientali, sociali e di buon governo (ESG) sono tra i temi oggetto di una sempre maggiore attenzione da parte delle istituzioni nazionali e internazionali e, all’interno del settore bancario, c’è una crescente consapevolezza della necessità di integrare nelle strategie, nei processi e nei prodotti le dimensioni ESG. Il termine ESG è ormai molto diffuso e sta diventando di uso comune, e questo è molto indicativo della svolta ormai avviata.

La spinta regolamentare ha dato al tema una fortissima accelerazione, ma l’’introduzione delle dimensioni ESG nel business bancario non si configura solo come un obbligo, quanto piuttosto come una opportunità di generare valore in una prospettiva di medio-lungo periodo, sostenuta dall’evoluzione regolamentare.

Trasformare l’impegno di un’azienda verso l’ambiente, la società e l’etica gestionale, in un asset in grado di incidere direttamente sulla crescita e competitività sul mercato, in grado quindi di migliorare la gestione del proprio business a vantaggio di un aumento della redditività e della creazione di valore è una visione comune; ma come farlo?

È questo il tema dei prossimi anni e il fil rouge della “settimana ESG”.

Per passare dal “perché la sostenibilità” al “come”, è necessario individuare i fattori che accelerano l’integrazione delle dimensioni ESG nel business bancario – per implementarle e diffonderle – e quelle che rallentano – per trasformarle in modo costruttivo: il titolo dell’iniziativa, “dal perché al come”, vuole esprimere il mix di visione e di concretezza che caratterizza questo intenso percorso formativo organizzato da ABIFormazione in collaborazione con ABI, finalizzato a fornire orientamento e approfondimento sul tema della sostenibilità e a fornire le conoscenze necessarie per gestire a 360° i temi ESG in chiave strategica e integrata.

infografica_abiformazione

IN BREVE

obiettivi

1. Favorire l’analisi di contesto e di scenario
2. Stimolare la riflessione sui fattori che accelerano la transizione ESG e quelli che la limitano
3. Creare e condividere conoscenza ed esperienze in tema di finanza sostenibile
4. Diffondere strumenti utili nell’attuazione della transizione ESG

chi non deve mancare

Sustainability Manager, Corporate Social Responsability Manager, Consulenti in ambito sostenibilità ed economia circolare, ESG Manager, Green Manager, Responsabili e Addetti delle Aree Crediti, Risk Management, Audit, Area Mercato di Banche, Società finanziarie, Confidi, Compagnie di Assicurazione e tutti coloro che all’interno della propria organizzazione vogliano approfondire l’impatto dei fattori ESG sui modelli di business e di governance.

modalità di erogazione

Workshop online in aula virtuale.

INCONTRO

10.00
Apertura dei lavori
La sostenibilità come spinta per la ripartenza
Giovanni Pirovano,
Presidente Banca Mediolanum, Presidenza ABI con delega alla Innovazione e Sostenibilità

10.15
Sostenibilità: un tema caldo per il Settore finanziario
Le banche e la sfida ESG: azioni intraprese e prospettive future
Claudia Pasquini,
Responsabile Ufficio Rischi, Controlli e Sostenibilità ABI

10.30
Il ruolo della finanza sostenibile nel contesto del Next Generation EU e il PNRR
CE (invitata a partecipare)

10.45
Break

11.00
FOCUS sulla componente enviroment e climate change: a che punto siamo?
• Cambiamento climatico: le previsioni, le tempistiche, gli impatti
• L’individuazione degli impatti diretti e indiretti del climate change in banca: non solo rischi ma anche opportunità per il settore bancario e finanziario
Modera:
Claudia Pasquini, Responsabile Ufficio Rischi, Controlli e Sostenibilità ABI
Intervengono tra gli altri:
Vincenzo Butticè, Vice Direttore Osservatorio Climate Finance  Politecnico di Milano
Relatori invitati in attesa di conferma

11.30
FOCUS – L’introduzione dei fattori ESG nei modelli di business delle banche, prospettive a confronto
• Gli elementi critici di successo nei modelli di business
• Dalla strategia alla definizione business model
• La supervisione efficace da parte dell’organo di amministrazione sui rischi climatici e ambientali
• Fattori ESG nella pianificazione strategica e impatto sulla business model analysis
Modera:
Claudia Pasquini,
Responsabile Ufficio Rischi, Controlli e Sostenibilità ABI
Intervengono tra gli altri:
Roberta Marracino, Head of Group ESG Strategy and Impact Banking UniCredit
Elisabetta Gualandri, Cda Credem e Professore Ordinario di Economia degli Intermediari Finanziari Università di Modena e Reggio Emilia
Damiano Carrara,
Head of ESG & Sustainability Scenario Analisys & Culture Diffusion Intesa Sanpaolo
Mario La Torre,
Professore Ordinario di Economia degli Intermediari Finanziari La Sapienza Università di Roma

12.45
Le componenti Social e Governance
• Le sfide dietro la S e la G per le aziende, le banche gli investitori
• La S che avanza
Leonardo Becchetti, Professore Ordinario Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”

13.15
Q&A

13.30
Break

14.30
Aggiornamenti sui processi di completamento ed estensione della Tassonomia
Claudia Pasquini,
Responsabile Ufficio Rischi, Controlli e Sostenibilità ABI

15.00
L’accelerazione sui fattori ESG nella regolamentazione bancaria: overview
Carlo Luison,
Partner Sustainable BDO

15.20
L’indagine ABI BusinEsSG 2021: l’integrazione nel business bancario della dimensione ESG
• I trend emergenti
• La evoluzione del rapporto tra banca e stakeholder

Tavola rotonda di commento e confronto su “L’indagine ABI BusinEsSG 2021”
• Gli impatti attuali e prospettici nel settore bancario e finanziario
Claudia Pasquini,
Responsabile Ufficio Rischi, Controlli e Sostenibilità ABI
Gianluca Randazzo,
Head of Sustainability Mediolanum
Matteo Cidda,
Head of Communication and Sustainability Banco BPM

16.30
Chiusura dei lavori del 1° incontro

10.00
La sostenibilità sostenibile: le esigenze di cambiamento nelle persone e nei processi
Rossella Zunino,
Senior Manager, Financial Services Sustainability EY

10.30
FOCUS – Agire la sostenibilità

  • L’integrazione degli aspetti ESG nei processi e nei meccanismi gestionali: dominare il processo, sfruttare le connettività
  • La cabina di regia della sostenibilità
  • Nuovi profili e nuove competenze
  • I criteri e le logiche che governano i processi

Modera:
Rossella Zunino, Senior Manager, Financial Services Sustainability EY
Intervengono tra gli altri:
Francesco Pirovano, Direzione Strategic Support Intesa Sanpaolo
Giovanna Zacchi, Head of ESG Strategy; Referente Team Diversity&Inclusion BPER Banca
Elisa Bottoni, Responsabile Sustainable Banking Iccrea Banca
Giuseppe Zammarchi, Head of Group Sustainability Group ESG Strategy & Impact Banking UniCredit

11.30
Break

11.45
FOCUS – Rendicontazione e comunicazione

  • Evoluzioni del reporting ESG: Green Asset Ratio e altre novità
  • La comunicazione e il branding come elementi chiave per un posizionamento sulla sostenibilità e gli impatti sulla reputazione
  • La DNF come strumento di comunicazione efficace: le strategie di comunicazione in ambito ESG
  • La comunicazione ESG verso gli investitori istituzionali

Modera:
Angela Tanno, Ufficio Rischi, Controlli e Sostenibilità ABI
Intervengono tra gli altri:
Mauro Bombacigno, Responsabile Direzione Engagement BNL BNP Paribas Italia
Raffaele Negri, Responsabile Area Bilancio e Sostenibilità Banco Desio
Andrea Di Segni, Managing Director Morrow Sodali

13.00
Break

14.00
ESG nella politica di remunerazione

  • Il framework normativo di riferimento
  • Come integrare obiettivi ESG nei piani di remunerazione

Cristiana Minguzzi, Ufficio Studi ABI
Silvana Perfetti, Partner Deloitte

14.20
FOCUS – Alla ricerca delle metriche tra luci e ombre

  • I dati e le metriche come misura dell’agire
  • I dati delle controparti bancarie: stato dell’arte ed evoluzioni possibili
  • Il mercato del rating ESG: modelli a confronto
  • Gli indicatori finanziari e non finanziari: come misurare il valore della sostenibilità
  • Le prospettive della produzione, l’accessibilità, la disponibilità e l’utilizzo efficace dei dati

Modera:
Monica Billio, Professoressa Economia AziendaleUniversità Cà Foscari
Intervengono tra gli altri:
Gianluca Natalini,
Manager RES Consulting CRIF
Enrico Giordano,
Senior Counsel Chiomenti

15.45
FOCUS  – ESG e tecnologia

  • Tecnologia, digitalizzazione aziendale e opportunità ESG
  • Come usare i dati per ottenere la sostenibilità sostenibile

Andrea Reghelin e Sergio Fumagalli, Partners4Innovation Marco Belmondo, Chief Marketing & Communication Officer Datrix

16.30
Chiusura dei lavori del 2° incontro

10.00
L’integrazione dei rischi climatici nel sistema di valutazione e gestione dei rischi nelle banche SI e LSI: stato dell’arte e punti aperti
Claudia Pasquini, Responsabile Ufficio Rischi, Controlli e Sostenibilità ABI

10.15
Approccio BCE alla Finanza Sostenibile. Evidenze dallo Stress Test Top Down
Carmelo Salleo, Head of Division, Stress Test Modelling Division European Central Bank

10.45
Report on management and supervision of ESG risks for credit Institutions and Investment firms
Fabien Le Tennier, Policy Expert on Sustainable Finance EBA

11.15
Break

11.30
Vigilanza ed ESG: un connubio evolutivo
Barbara Picchi, Regolamentazione e Analisi Macro prudenziale – Divisione Supporto Regolamento Internazionale, Banca d’Italia
Stefania Vanacore,
Supervisione Bancaria 1, Divisione Gruppi Bancari IV Banca d’Italia

12.00
Inclusione di informazioni ESG nel RAF e nel processo decisionale della banca: le interazioni tra CRO, CLO e CFO
Marina Brogi,
Full Professor of Banking and Capital Markets Sapienza Università di Roma

12.15
FOCUS – Come valutare il rischio finanziario connesso al climate change, dalla costruzione degli scenari alla misurazione del rischio per portafogli e singole posizioni

  • Raccolta di dati, costruzione di strumenti di assessment e framework
  • L’identificazione dei segmenti del portafoglio potenzialmente più esposti ai rischi connessi ai fattori climatici
  • Definizione delle metriche di monitoraggio
  • Conduzione di analisi di scenari climatici
  • Le sfide nell’incorporamento dei fattori di rischio ESG e gli impatti oltre il rischio di credito: market, operational

Modera:
Marina Brogi, Full Professor of Banking and Capital Markets Sapienza Università di Roma
Intervengono  tra gli altri:
Giovanni Papiro, Responsabile Risk Integration e Monitoring Icrrea Banca
Edoardo Faletti, Head of Enterprise Risk Management Banco BPM
Chiara Finicelli, Risk Strategy Specialist Illimity Bank
Fabio Verachi, FRM Enterprise Risk Manager Intesa Sanpaolo

Previsto un break (13.30 – 14.30)

15.15
FOCUS – Il ruolo della compliance e dell’internal audit: cosa cambia alla luce dell’integrazione dei fattori ESG nei processi della banca
Modera:
Marcella Di Marcantonio, Associate Partner PwC
Intervengono tra gli altri:
Maurizio Barbadoro, Responsabile Ufficio Audit Credito BPER Banca
Relatori invitati in attesa di conferma

16.15
Chiusura dei lavori 3° incontro

Il framework normativo e di mercato e le novità in atto: impatti del nuovo indice Green Assett Ratio sull’allocazione dei prestiti

Strategia creditizia: l’integrazione nel portafoglio creditizio retail e corporate dei fattori ESG

Economia circolare e sostenibilità nelle pratiche creditizie: come l’impresa può viaggiare a nuove velocità

Impatto dei fattori ESG nei finanziamenti alle famiglie e nei finanziamenti immobiliari

I lavori del Label Committee: a che punto siamo

Green Mortgages: casi concreti di efficientamento

Sustainable loan e impatti su politiche, strategie, modelli di servizio

S-Loan Climate Change: case study

Il ruolo della Tassonomia e la relativa disclosure: implicazioni e prospettive per le banche

Dall’assessment dei progetti ai finanziamenti: l’implementazione delle metriche

FOCUS – Strumenti di agevolazione in favore della sostenibilità delle imprese

  • Economia circolare ed economia sociale: come incentivano la sostenibilità
  • Le garanzie green
  • Il Fondo nazionale per l’efficienza energetica

Il mercato dei capitali di fronte alla sfida della sostenibilità. Rischi e opportunità della finanza sostenibile per intermediari ed emittenti
La sostenibilità come motore della ripartenza

SOSTENIBILITÀ E SERVIZI DI INVESTIMENTO

Sviluppi normativi sulla sostenibilità finanziaria in MiFID 2 e SFDR

La declinazione operativa della disciplina per l’intermediario: punti aperti

TAVOLA ROTONDA – Esperienze di integrazione ESG nelle strategie di investimento: ESG nelle strategie del wealth management e della consulenza – Analisi di case study

Rating sostenibilità e rischio greenwashing: criteri e metriche per la gestione del rischio

SOSTENIBILITÀ E STRUMENTI FINANZIARI

Eu Green Deal, PNRR e strumenti di sostenibilità green

Social Bond e i Green Bond: la sostenibilità negli strumenti obbligazionari social, green, sustainable

Dal green bond al sustainable link bond: vantaggi e svantaggi per l’emittente

Emissione di social bond

ISCRIZIONI

CONTATTI

Barbara Filippella
b.filippella@abiformazione.it
06 6767 277

Elisa Isacco
e.isacco@abiservizi.it
06 6767 517

Barbara Mottola
b.mottola@abi.it
06 6767 771

© 2021 – ABIServizi S.p.A | Piazza del Gesù 49, 00186 Roma | P.IVA 00988761003

Powered by GGallery srl